Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

07 Dicembre 2018 - Longo al sit-in organizzato da sit-in a Viale Isonzo

L’assessore Franco Longo ha partecipato al sit in organizzato in viale Isonzo da alcune associazioni che operano sul territorio. “Mi è sembrato doveroso essere presente in una manifestazione indetta dai cittadini”, ha affermato il delegato di giunta, uno dei tanti esponenti dell’amministrazione presenti (c’erano anche l’assessore Lea Concolino e le consigliere Manuela Costanzo, Roberta Gallo e Giulia Procopi). “L’occasione è stata molto utile per dimostrare a chi si aspettava contestazioni e fischi nei miei confronti, che si sbagliava di grosso: nonostante le difficoltà economiche e di risorse umane, l’attenzione mia, dell’assessorato che dirigo e di tutta l’amministrazione, è sempre costante: questo, i presenti al sit in, me lo hanno riconosciuto, rispedendo dunque al mittente le strumentalizzazioni pubbliche fatte in questi giorni da chi pensa solo a portare acqua al proprio mulino, e al proprio quartiere di riferimento, o da chi può solo attaccare e accusare l’amministrazione, senza però averne ragione”.

Longo ha poi sottolineato “la penalizzazione che il Governo ha inferto al Comune prima bloccando, poi rinviando i fondi per la riqualificazione delle periferie: 30 milioni di euro fra finanziamenti pubblici e privati che dovrebbero rivoluzionare anche questa zona del capoluogo, ma che purtroppo non sappiamo ancora quando verranno stanziati”. E ha inoltre evidenziato come “gli sforzi dell’amministrazione su tutte le periferie siano costanti, come dimostrano gli interventi di manutenzione che sono stati eseguiti, e si stanno ancora svolgendo, proprio qui in viale Isonzo. Mi chiedo come mai quei consiglieri che pretendono attenzione sui propri quartieri non abbiano avvertito l’esigenza di presentarsi qui, insieme a me, mostrando che pensano al bene della città nella sua interezza. Viale Isonzo ha priorità rispetto a tutte le altre zone del capoluogo”.

“Comprendo benissimo tutte le legittime recriminazioni dei residenti – ha detto ancora l’assessore -, e per questo motivo desta forti perplessità l’atteggiamento della Regione, che ha lasciato senza risorse un istituto fondamentale come l’Aterp, svuotato di senso e di mezzi e impossibilitato a espletare alcune delle sue funzioni più basilari, come per esempio l’indizione di una gara per il servizio di autospurgo o le opere strutturali da effettuare su edifici di propria competenza che avrebbero bisogno di interventi di ripristino corposi e anche urgenti, per i quali mi rivolgo ufficialmente al sindaco Abramo affinché chieda al Prefetto la convocazione di un tavolo inter-istituzionale che individui le priorità dell’area e richiami tutti alle proprie responsabilità”.

“Per cambiare in meglio le condizioni di questa zona – ha concluso Longo - ci sarebbe bisogno dell’apporto di tutte le istituzioni, ma fra un governo che congela risorse finalizzate a progetti regolarmente presentati, e una Regione che si mostra una volta di più sorda e assente su questioni essenziali, il decoro nelle periferie rimane roba per pochi. E va a finire che fra un po’ dovremmo leggere altre uscite scomposte da parte di chi avverte solo la necessità di farsi pubblicità gratuita”.

L’assessore ha infine annunciato che da lunedì 10 dicembre, e comunque non appena le condizioni meteo saranno favorevoli, l’amministrazione avvierà le operazioni di ripristino del manto stradale.