Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

11 Ottobre 2017 - Acqua non potabile nel quartiere Santa Maria

Il sindaco Sergio Abramo ha emesso l’ordinanza con la quale è stato disposto il divieto di utilizzare, per uso alimentare, l’acqua erogata dalla rete idrica comunale del quartiere Santa Maria. Il sindaco ha dato immediatamente  attuazione alla nota, prot. n° 94363  del 11.10.2017  con cui l’Asp, Dipartimento di prevenzione UO Igiene degli alimenti e della nutrizione, ha comunicato a Palazzo de Nobili che a seguito dei controlli effettuati, l’acqua destinata al consumo umano prelevata nel punto di prelievo di piazza Procopio nel quartiere Santa Maria, è risultata non idonea al consumo umano in quanto non conforme al parametro microbiologico coliformi totali. Pertanto, a tutela della salute pubblica, è stato disposto il divieto all’uso alimentare dell’acqua quale: lavaggio e preparazione degli alimenti, igiene orale, lavaggio stoviglie o utensili da cucina, lavaggio di apparecchiature sanitarie e lavaggio oggetti dell’infanzia. Mentre può essere usata per la pulizia della casa e il funzionamento degli impianti sanitari e per l'igiene della persona. Ai sensi del D. lgs. 31/2001,il provvedimento  emesso assume, dunque, carattere  cautelativo fino all’effettuazione di ulteriori controlli.

E’ stato, inoltre, disposto che la ditta Ati gestione rete idrica Catanzaro, appaltatrice del servizio di custodia, conduzione e manutenzione della rete idrica comunale, dovrà eseguire le analisi sulla rete interessata, individuare le cause che hanno portato alla non conformità adottando i provvedimenti per la regolarizzazione dei requisiti richiesti dall’Asp. Infine, è stato prescritto alla società Sorical di provvedere, con immediatezza, alla pulizia del serbatoio di Santa Maria situato in via Solferino.