Città di CATANZARO

Capoluogo della Regione Calabria

URP

Via Jannoni tel. 0961 881398 numero verde 800574323
fax 0961 881398
e-mail: urp@comunecz.it
PEC: urpcz@certificata.comune.catanzaro.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 9,30 alle 13,00
lunedì e Mercoledì pomeriggio dalle 15,30 alle 17,00

Il Comune
    Palazzo De Nobili via Iannoni, 68
    88100 CATANZARO
    P. Iva 00129520797

12 Ottobre 2017 - Incontro col prefetto su problemi rete idrica cittadina

Su iniziativa del Prefetto di Catanzaro Maria Luisa Latella, si è svolto, questa mattina, un incontro per prendere in esame la problematica che negli ultimi giorni  ha riguardato la  rete idrica comunale. All’incontro hanno partecipato il sindaco Sergio Abramo, accompagnato dall’assessore alla gestione del territorio, Franco Longo, dal dirigente del settore Gennaro Amato e dal responsabile dell’ufficio acquedotto Antonio Morelli. La Sorical era  rappresentata dal dirigente responsabile Tommaso La Porta. In avvio del confronto è stato approfondita l’ordinanza emessa dal sindaco per  relativa alla provvisoria limitazione dell’uso dell’acqua erogata nel quartiere Santa Maria: è stato spiegato al Prefetto che i valori non conformi rilevati dai controlli dell’ASP sono derivati, presumibilmente, dall’abbassamento del livello di un serbatoio di raccolta e dalla conseguente immissione in rete di particelle residuali. La Sorical ha già provveduto immediatamente alla pulizia del serbatoio e ad effettuare nuovamente le dovute analisi, congiuntamente al dipartimento ASP al fine di verificare il raggiungimento dei valori conformi ai parametri di legge. Dall’esito di tali controlli, i cui risultati si avranno nella mattinata di domani, dovrebbe, quindi, emergere la risoluzione della problematica e quindi si procederà alla  revoca dell’ordinanza sindacale che decretava il divieto  dell’utilizzo dell’acqua destinata al consumo umano

Il Prefetto ha, inoltre, chiesto ulteriori informazioni sui problemi legati all’approvvigionamento idrico che si sono registrati negli ultimi giorni nel centro cittadino. I tecnici comunali, incessantemente al lavoro da tre giorni, hanno spiegato che la temporanea interruzione del servizio è stata causata da una forte perdita, evidenziatasi nel quartiere nord, che ha prodotto i disagi  sulla rete di adduzione alla zona centro. L’individuazione del punto in cui si è verificata la perdita è stata particolarmente complicata, nonostante l’utilizzo di strumentazioni all’avanguardia messe a disposizione dalle ditte di manutenzione, in quanto non venivano evidenziate  tracce in superficie. Allo stato attuale l’area di rottura della condotta è stata accertata, per cui è stato possibile bypassare il tratto di dispersione e riprendere, così, la regolare erogazione dell’acqua. Domani mattina, venerdì 13 ottobre, la situazione dovrebbe sensibilmente migliorare, anche se la soluzione definitiva del problema e il ripristino della funzionalità ottimale potrà avvenire soltanto nella mattinata di sabato prossimo 14 settembre. Fino alla completa soluzione del problema sarà mantenuto il servizio d’emergenza mediante l’utilizzo delle  autobotti allo scopo di  garantire i servizi essenziali alla cittadinanza. Al termine della riunione, il prefetto Latella e il sindaco Abramo hanno discusso delle altre problematiche concernenti  l’intera  rete di approvvigionamento idrico della città.