“Ben vengano […] iniziative come questa, cioè un progetto culturale integrato fatto di una mostra di opere d’arte dedicate, ma anche di programmi di informazione e sensibilizzazione. Mai dimenticare, mai abbassare la guardia, mai volgere il capo dall’altra parte. Lo studio, la memoria, le occasioni di incontro e conoscenza non sono mai abbastanza. Una coscienza civica avvertita e informata deve infatti essere il dovere ed anzi l’impegno di formazione permanente di qualsiasi comunità che voglia davvero dirsi civile”.   
È con queste parole che la Senatrice a vita Liliana Segre introduce la mostra Solo per colpa di essere natiun progetto culturale inedito promosso dalla 4culture in collaborazione con E-bag dedicato alla Shoah, in un evocativo viaggio nella storia in cui molteplici linguaggi espressivi si intersecano costantemente per narrare una della pagine più complesse e drammatiche del Novecento.

Inoltre, sono aperte al pubblico altre due iniziative collaterali sul tema: “34/TEMPODIGUERRA/44. Gli eventi bellici e la città di Catanzaro nei documenti dell’Archivio Storico Comunale “E. Zinzi” di Catanzaro”, mostra documentale a cura dell’arch. Oreste Sergi, e “Petr Eisler – Era solo un bambino”, mostra fotografica di Saverio Russo al Museo Archeologico e Numismatico Provinciale di Catanzaro.

La mostra è aperta tutti i giorni dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30, escluso il lunedì. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il portale www.denotashoah.it o contattare il numero 348-7246747.

Dal VENERDì 25 GENNAIO 2019 - 10:00
A GIOVEDì 25 APRILE 2019 - 19:30

Comune di Catanzaro

torna all'inizio del contenuto