Mensa scolastica

Il servizio di ristorazione scolastica viene erogato per cinque giorni a settimana nelle scuole dell’infanzia, mentre è a discrezione dei singoli dirigenti scolastici il numero dei rientri pomeridiani nelle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Costi

I ticket sono acquistabili dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 11.30, a Palazzo De Nobili (negli uffici del settore decentramento al piano terra) e nelle sedi delle ex circoscrizioni dei quartieri Gagliano, Santa Maria e Lido. All’atto d’acquisto, l’utente dovrà consegnare agli sportelli la domanda di adesione al servizio, distribuita nelle scuole, il modello Isee relativo ai redditi e la ricevuta di versamento eseguito sul conto corrente intestato al Comune di Catanzaro n. 83363895. Naturalmente, il versamento vale solo per chi non è esente dal pagamento.

– Domanda di adesione al servizio di ristorazione scolastica
– Fasce di reddito e importi ticket
– Richiesta variazione menu per intolleranza
– Richiesta variazione menu per motivi etici o religiosi

Menù differenziati

Per i bimbi affetti da patologie permanenti, sarà effettuato un menu che terrà conto delle loro esigenze alimentari. Tale necessità dovrà essere attestata da specifica richiesta, corredata da idonea documentazione sanitaria da trasmettere, mediante le scuole, all’assessorato alla pubblica istruzione che provvederà a inoltrarla al competente servizio dell’Asp di Catanzaro per la predisposizione delle relative tabelle dietetiche. Il servizio mensa prevede anche l’erogazione di menu differenziati per motivi etici e/o religiosi. In ogni istituto scolastico è stata chiesta l’istituzione di una commissione mensa che verifica l’andamento del servizio e l’indice di gradimento dei pasti.

Comune di Catanzaro

torna all'inizio del contenuto