Notizie

28 Novembre 2022

Il Consigliere Belcaro farà parte della presidenza del coordinamento nazionale degli enti locali e per la pace e i diritti umani

Sabato 26 novembre presso la Sala della Conciliazione del Palazzo dei Priori ad Assisi si è svolta l’Assemblea Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, dal titolo “𝐀𝐫𝐭𝐢𝐠𝐢𝐚𝐧𝐢 𝐝𝐢 𝐏𝐚𝐜𝐞”.

A farne parte, per la Città di Catanzaro, è stato il consigliere comunale Nunzio Belcaro, il quale prenderà parte del gruppo di presidenza del Coordinamento nazionale degli Enti Locale e per la Pace e i Diritti Umani.

Il 𝐂𝐨𝐨𝐫𝐝𝐢𝐧𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐍𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐠𝐥𝐢 𝐄𝐧𝐭𝐢 𝐋𝐨𝐜𝐚𝐥𝐢 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐏𝐚𝐜𝐞 𝐞 𝐢 𝐃𝐢𝐫𝐢𝐭𝐭𝐢 𝐔𝐦𝐚𝐧𝐢 viene fondato nel 1986, è la più vasta rete tematica di Comuni, Province e Regioni impegnate nella costruzione della pace, nell’affermazione dei diritti umani e nella promozione e cooperazione internazionale; un’esperienza unica in Europa e nel mondo.
“Mai come oggi sappiamo che sulle città ricadono tutti i problemi del pianeta. Le crisi sono globali ma gli impatti sono locali. Esiste quindi un diritto di partecipazione a queste decisioni da parte degli enti locali sulle grandi questioni. Una città non può limitarsi a mettere in campo politiche del fare senza costruire una visione di se stessa, dimenticandosi di pensare, di sviluppare per se stessa una politica dell’essere. Un luogo di confronto e di formazione politica nazionale vede protagonista Catanzaro nel gruppo di Presidenza, rappresentando l’intera Regione. Questo ci permettere di adottare politiche di apertura al resto del mondo con le nostre scuole, di avere strumenti di confronto costante per le politiche sociali, per prenderci cura della nostra città. Una nuova avventura quindi che vedrà nascere azioni concrete sul territorio subito. Grazie al nostro Sindaco per aver scelto fin da subito di aderire a quest’assemblea e di avermi delegato. Ci sarà tantissimo da fare per tutti noi, ma torno a casa con la certezza che non saremo da soli a dover affrontare le grandi sfide che ci attendono”.

Il Consigliere Belcaro farà parte della presidenza del coordinamento nazionale degli enti locali e per la pace e i diritti umani

Comune di Catanzaro

torna all'inizio del contenuto