Notizie

29 Luglio 2020

Riccio: Ad agosto Lido diventi prioritaria

Dichiarazione del consigliere comunale Eugenio Riccio:

“Tante segnalazioni sui social dei residenti del quartiere Lido su micro e macro situazioni di degrado urbano, igienico o ambientale sembrano rimaste lettera morta a causa dell’inerzia degli uffici comunali preposti, evidentemente troppo impegnati a lavorare da casa con lo smart working e con una tempistica “messicana”. A questo punto, la commissione consiliare che ho l’onore e l’onere di presiedere, quella all’Ambiente e ai Lavori pubblici, ha lanciato un accorato appello alla componente politica dell’amministrazione affinché, per tutto il mese di agosto, fatto salvo l’impegno per la gestione dell’ordinario su tutto il territorio comunale, riversi il massimo impegno per il quartiere marinaro.

La giustificazione dell’appello della commissione risiede nel fatto che Lido, ad agosto, è frequentato da migliaia di persone, turisti e residenti che godono delle sue spiagge e del suo litorale. Aggiungiamo che, per gli eventi previsti, a partire dal Magna Graecia film festival, l’attrattiva non manca. Per questo la commissione chiede maggiore incisività nella pulizia e nel rispetto del capitolato d’appalto alla Sieco, in particolare in relazione a pulizia e lavaggio del lungomare e degli accessi al mare; taglio dell’erba ai bordi del lungomare; lavaggio strade; taglio dell’erba in viale Crotone, vero e proprio ingresso sud della città; bonifica dei marciapiedi in viale Crotone; bonifica delle micro-discariche abusive; bonifica dell’area del porto.

Si chiede, inoltre, il ritiro degli orari di ritiro della raccolta differenziata con particolare riferimento agli stabilimenti balneari. È assurdo vedere sul lungomare i sacchetti non ancora ritirati in tarda mattinata o nel pomeriggio. Si ricorda, ancora, che il capitolato prevede l’istituzione di una squadra “jolly” per le ore pomeridiane e serali finalizzata proprio a eliminare qualsiasi inconveniente. Tra le altre cose, bisognerebbe garantire più cura del verde pubblico, sempre con un riferimento particolare al lungomare, e un intervento immediato sul cimitero del quartiere considerato che tanti catanzaresi che rientrano in città per le ferie rischiano di trovarsi, andando a far visita ai propri defunti, uno scenario da film dell’orrore. Le ultime richieste avanzate dalla commissione riguardano la bonifica dell’area del quadrivio Nalini, il completamento della segnaletica sul lungomare e nelle altre strade, una maggiore presenza della Polizia locale in piazza Garibaldi, sul lungomare e, per tutelare le dune e la pineta, a Giovino. La commissione non mancherà di vigilare, ma si aspetta uguale impegno da parte di tutte le componenti dell’apparato di Palazzo De Nobili”.

Alla riunione hanno partecipato i consiglieri Angotti, Consolante, Manuela e Sergio Costanzo, Lostumbo, Mirarchi, Rosario Mancuso, Pisano e Renda.

Comune di Catanzaro

torna all'inizio del contenuto